Astro Italia
Pubblicato il 21/04/2017

Un lavoro meritocratico, flessibile e costantemente aggiornato alle esigenze di un mercato in perenne trasformazione, dove la clientela richiede sempre di più prodotti e servizi unici, su misura. È la professione di consulente del buon riposo che Astro Italia, azienda di materassi personalizzati 100% Made in Italy, declina nel modello della “vendita diretta 4.0”. I migliori d’Italia? Andrea Ghilardi, di Bergamo, e Lucia Furlanetto, di Pordenone, rispettivamente venditore e promoter. Astro Italia li ha premiati durante la prima convention dedicata alla propria forza vendita, che forma una rete di 250 persone su tutto il territorio nazionale.

«Sempre più persone scelgono di diventare consulenti del buon riposo –afferma Giuseppe Vitale, uno dei titolari e fondatori di Astro Italia, con una pluriennale esperienza nel settore della vendita diretta–. È un lavoro in cui i risultati sono direttamente proporzionali all’impegno, in cui la formazione è continua e dove si applica un sistema di vendita diretta moderno, che noi chiamiamo 4.0: si cerca il cliente nei luoghi che frequenta di più, come i centri commerciali, dove avviene il primo contatto con i promoter. I centri commerciali, infatti, sono per noi le “nuove piazze” dove creiamo spazi appositi in cui si può testare il prodotto con calma e tranquillità». Per continuare a seguire il cliente entra poi in campo la figura del venditore, il consulente che visita il cliente a casa, su appuntamento, e ne approfondisce la conoscenza per arrivare a proporre un materasso sartoriale, unico e personalizzato per ogni cliente.

Nel corso della prima convention dedicata alla forza vendita, che si è tenuta il 20 aprile a Punta Ala (Gr), Astro Italia ha premiato i migliori della propria rete. Andrea Ghilardi, 43 anni di Bergamo, con 356mila euro di fatturato è risultato il miglior venditore d’Italia del 2016. Già esperto di vendite, Ghilardi lavora in Astro Italia da due anni. L’azienda ne ha curato la formazione sul mondo del benessere e del riposo e in poco tempo è arrivato al top “battendo” il secondo e terzo classificato Mirco Menegatti e Giuseppe Terlati. «Puntiamo tutto sulla cura delle relazioni e dei contatti personali –racconta Ghilardi–. La nostra è una modalità di vendita che parte dall’ascolto del cliente, delle sue esigenze, per poter progettare qualcosa di esclusivo e su misura». È invece di San Vito al Tagliamento (PN) Lucia Furlanetto, 48 anni, che ha il ruolo di promoter: a lei il compito di acquisire i clienti nei centri commerciali, facendo provare per la prima volta i sistemi letto e spiegando i concetti legati al buon riposo. Anche Furlanetto, risultata la prima promoter d’Italia, seguita da Wilma Minicucci e Maurizio Bolis, è entrata in Astro Italia due anni fa dopo una precedente carriera sempre nel settore commerciale. «Di Astro Italia mi piacciono la valorizzazione che riesce a dare ai collaboratori, la formazione continua e il lavoro in team. Il mio compito è stabilire il primo contatto, il più importante, lasciando al cliente delle belle sensazioni e facendogli capire l’importanza del riposo per il benessere». 


Per ampliare la propria rete di vendita Astro ricerca, per il 2017, 70 nuove figure in tutta Italia: i candidati possono inviare il proprio curriculum al sito www.astroitalia.it nella sezione “Lavora con noi”.